giovedì 28 luglio 2016

Recensione: Flawed by Kate Avelynn

Buon giovedì a tutti i lettori e non 💕
Come promesso, stamattina vi lascio il mio delirio sull'ultimo romanzo che ho letto! Sto parlando del sublime Flawed di Kate Avelynn :D questo è il suo libro di debutto – e che debutto, ragazzi! Dritto dritto nei miei Must Read e Kate finisce nella Top Autori, con l'augurio di pubblicare presto una nuova storia altrettanto disarmante (: OMG, cosa è stato questo libro! Soprattutto il finale . . . ❤💔 personalmente, avrei preferito che terminasse con il penultimo capitolo e lasciasse tutto nell'ambiguità – sarebbe stato super incredibile! Anyway, QUESTO sì che è un libro che tratta un rapporto proibito tra fratello e sorella fatto come si deve ;) ora, se volete scusarmi, vado a mettermi sul letto, nella speranza di addormentarmi e fare uno dei sogni erotici di Sarah . . . con la speranza che anche i miei non siano sogni :P 


FLAWED

Dark YA • 336 pag. • 22 Gennaio 2013 • Entangled Publishing, LLC
★TopAutori ★BestoftheYear ★MustRead ❤TopFav

Sarah O’Brien is alive because of the pact she and her brother made twelve years ago — James will protect her from their violent father if she promises to never leave him. For years, she’s watched James destroy his life to save hers. If all he asks for in return is her affection, she’ll give it freely.

Until, with a tiny kiss and a broken mind, he asks for more than she can give.

Sam Donavon has been James’ best friend — and the boy Sarah’s had a crush on — for as long as she can remember. As their forbidden relationship deepens, Sarah knows she’s in trouble. Quiet, serious Sam has decided he’s going to save her. Neither of them realizes James is far more unstable than her father ever was, or that he’s not about to let Sarah forget her half of the pact...

Oscuro, ti ghermisce e non ti lascia più andare.


Sapevo davvero a cosa andavo incontro, quando ho iniziato a leggere questo libro? No. Una risposta semplice, per un libro che mi ha abbattuto pagina dopo pagina, senza che me ne rendessi conto. L'ho capito solo alla fine.

L'ho capito quando ormai era troppo tardi.

 Quel giorno, quando si piazzò tra me e mio padre, un bambino di otto anni con i piccoli pugni rigidi lungo i fianchi, penso di essermi innamorata di mio fratello.
Dopo la cocente delusione avuta con Proibito di Tabita Suzuma, QUESTO era il libro che stavo cercando. QUESTO era il libro che volevo leggere. QUESTO era il libro che sapevo mi avrebbe ucciso.

QUESTO è il libro che mi ha estorto una promessa di sangue.
 «Mi hai salvato» singhiozzai nella sua manica. «Mi hai salvato».
 «Non lascerò che ti accada mai niente, Sarah».
 «Anch'io non lascerò che ti accada mai niente».
 Sorrise, tutto fossette e scintillanti occhi azzurri. «Nah, sei troppo piccola. Non lasciarmi e basta, okay? Mai. Promesso?»
 «Promesso».
Questo legame . . . Dio, QUESTO LEGAME. Trascende ogni regola, ogni controllo. È come un fiammifero che, lentissimamente, viene avvicinato alla scia di gasolio. Una scia che porta a un deposito di carburante pronto a esplodere e a mietere vittime.
 «Sta' lontana da Sam» dice alla fine, arrotolandosi una ciocca dei miei capelli intorno alle dita. «Non posso sopportare il pensiero di lui che ti tocca».
 Il mio cuore salta un battito. «Di che stai parlando?»
 Quando il suo sguardo incrocia il mio, rovente e sconosciuto, mi rendo improvvisamente conto di quanto sia vicino. Di come ci tenga in quel modo, con una delle sue forti braccia agganciata intorno alla mia schiena e le mie gambe intrappolate sotto una delle sue cosce.
 Mi sta toccando dappertutto.
 Andai nel panico.
 E poi James azzera quel poco di distanza tra di noi e mi bacia.
Un solo, casto bacio – e tutto precipita.
Un bacio, e James non lascerà mai andare Sarah.
Un bacio, e James non permetterà a nessuno di portargli via Sarah.
La sua Sarah.
 «Sai perché lo faccio, vero? Perché permetto a papà di picchiare me invece che te? Perché ti amo» dice senza attendere la mia risposta. «Una volta significava qualcosa per te, Sarah».
Già, una volta. Ora c'è Sam nella vita di Sarah. Sam, il migliore amico di James. Sam, solida ancora a cui aggrapparsi durante la tempesta . . . ma che non potrà mai salvarla dall'orrore che regna nella casa di Sarah e James.
 «Tu sei tutto per me» dice. «Non mi perdonerei mai se ti accadesse una cosa del genere perché ho incasinato tutto. Mai».
 Ascoltando le sue parole spezzate, sentendo la sua schiena tremare sotto le mie mani, perdono mio fratello per tutto quello che lui non può. «Shh... mi hai salvato, come fai sempre».
 Annuisce e mi stringe più forte. «Ti amo, Sarah».
 «Ti amo anch'io».
 Ed è vero.
Ma Sam . . . Sam. Si è insinuato sotto la pelle di Sarah in silenzio, senza fare rumore, e lei
non è preparata quando la inchioda con uno sguardo intenso che urla qualcosa che lei non capisce.
Ed è ancor meno preparata quando il suo corpo risponde.
Il cuore che batte forte, le sue braccia volano facilmente intorno al suo collo.
Le loro bocche si modellano alla perfezione, proprio come aveva sempre saputo che avrebbero fatto.
Avrebbe dovuto tirarsi indietro.
Ma non lo ha fatto.

A James non piace il modo in cui Sam guarda sua sorella. Non gli piace affatto. Sam è suo amico, ma non può e non deve essere amico di Sarah. Nessuno deve avvicinarsi a Sarah. Solo lui. Ma un giorno di questi James potrebbe incontrare la donna della sua vita, giusto? E non vorrà la sua sorellina tra i piedi . . . No.
NON SUCCEDERÀ MAI.
Perché James è in pericolo. Perché . . .
Save James.
Perché James non è come il loro padre. Sarah può fidarsi di lui. Non le farebbe mai del male.
JAMES È PERMANENTE.
E Sam . . . lui è temporaneo.
 Il suo sguardo, un aspro mix di fuoco e ghiaccio, mi raggela. «Questo prima o dopo che tu gli dica di noi? Perché di certo non ti lascerò condividere la camera con tuo fratello, se prendiamo un appartamento insieme, Sarah».
Sam non può capire quello che c'è tra Sarah e James.
James, che le ha dato tutto ciò che ha.
James, che le ha dato tutto ciò che è.
 Nel momento in cui le mie labbra si posano sulla sua guancia liscia, realizzo il mio errore. Non l'ho baciato dalla notte nel nostro letto, quando tutto è cambiato. Mi tiro indietro proprio mentre lui ruota il viso verso il mio. Le sue mani si insinuano nei miei capelli, tenendomi ferma.
 «Fallo di nuovo».
Sbagliato. Innaturale. Malato. Proibito.
 «Dio, Sarah, mi odi tanto che te lo sei dovuta scopare in camera nostra?»
 Al chiarore lunare, posso vedere le linee deformi del suo viso. La lotta. «Non ti odio. E non ti farei mai del male di proposito. Io ti amo».
 Scuote la testa, le grandi spalle che tremano. «No, io amo te. Tu non mi hai mai amato, anche se si suppone che siamo tu e io, per sempre». Mi afferra per la vita e seppellisce il viso nel mio stomaco. «Perché non posso essere abbastanza? Voglio essere abbastanza così tanto, cazzo».
Pain makes people change.
Un minuscolo passo è tutto quello che occorre . . .
 «Nessuno ti amerà come ti amo io. Né Sam né nessun altro. Tu sei mia».
. . . per cadere.




ACQUISTA IL ROMANZO SU AMAZON O NEI DIGITAL STORE



CONOSCI L'AUTRICE

When not devouring books, holding down her editing gig, or attempting to coax life out of the weed patch she calls a “garden,” Kate Avelynn writes dark contemporary YA and NA that blends first love, betrayal, and danger.

|| FacebookTwitterWebsiteGoodreads ||

10 commenti:

  1. Sto piangendo soli da quelle cavolo do citazioni! Bene, è la mia prossima lettura! Voglio disperarmi, voglio che questo libro mi marchi dentro!
    Sul serio, aspettavo questa recensione da quando ho visto che gli avevi dato 5 stelline su Goodreads!
    Addio, io vado a comprare il libro! Restate in pace!

    RispondiElimina
  2. Bellissima recensione, Chiara! Lo leggerei subito! *__*

    RispondiElimina
  3. Io sono innamorata delle tue recensioni!
    Ho i brividi ! *.*

    RispondiElimina
  4. Ok, mi hai spezzata solo con la recensione...non oso immaginare il libro!
    Thanks!

    RispondiElimina
  5. Ogni tua recensione - OGNI. TUA. SINGOLA. RECENSIONE. - mi fa venire voglia di urlare "E quindi?? Come finisce?" tutte le volte che arrivo alla fine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma mica te lo posso dire! Io devo invogliarti a scoprirlo ihihihihihih

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Codice Linkwithin